Cosa succede se il drone perde il segnale?

cover post cosa succede se drone perde il segnale

A chi ha iniziato ad interessarsi al mondo dei droni, e a capire il loro funzionamento più nello specifico, sarà capitato almeno una volta di porsi la domanda.

“Ma se sto pilotando, e per vari motivi perdo il segnale del mio drone, cosa succede?”

Vediamolo subito insieme.

In caso di perdita del Segnale Video o del Controller, con buona parte dei droni sul mercato (tipo DJI) è possibile preimpostare cosa il drone deve fare (con tecnologia RTH). In caso di perdita di Segnale GPS il drone è comunque programmato per tentare il rientro.

I casi però possono essere diversi.

Un drone potrebbe avere o meno la tecnologia RTH Return To Home. Oppure la perdita di segnale può avvenire per quanto riguarda il segnale video, oppure il GPS.

Cerchiamo di capire i vari casi così da avere la situazione più chiara possibile.

Drone con RTH (Return To Home Automatico)

La tecnologia RTH è sicuramente un grandissimo alleato quando si tratta di perdita del segnale video o di perdita del segnale del controller.

Nei modelli professionali, in caso di perdita segnale video, lo puoi impostare in vari modi.

  • Ritornare al punto di decollo in automatico
  • Ritornare in un punto diverso preimpostato prima del decollo
  • Ritornare in un punto preimpostato in caso di low-battery
  • Sostare in hoovering finché non recupera il segnale, sebbene sia sconsigliato per questione di autonomia della batteria.

In questi scenari, le cose importantissime da tenere in considerazione sono la calibrazione della bussola e del GPS prima del decollo, e accertarsi in fase di decollo che il drone abbia registrato l’esatto punto GPS di partenza. In caso contrario, il funzionamento stesso del Return To Home può venire compromesso.

Oltre a questo, in caso di perdita del segnale GPS, esiste la funzione Fail Safe RTH grazie a cui il drone entro un certo tempo fa rientrare il drone sempre al punto di partenza o impostato.

Perdita del segnale del controller

Nella maggior parte dei casi, e nella Categoria Open, da regolamento bisogna sempre volare in VLOS (ovvero avendo sempre il drone a vista), mente se si è in possesso di attestato A2 e di abilitazione al BVLOS, si può andare più lontano senza che l’operatore abbia il drone sotto controllo visivo.

In entrambi i casi, non è da escludere una perdita del segnale del controller. Anche nel caso di volo VLOS, quindi con il drone abbastanza vicino essendo che deve essere visibile, potresti incappare in una perdita di comunicazione tra il tuo controller e il drone.

I motivi potrebbero essere vari: ad esempio stai usando un canale dati affollato; sei vicino a fonti di radiazioni elettromagnetiche; non hai aggiornato il firmware.

Anche in questi casi il Return To Home funziona perfettamente consentendo al drone di ritornare in sicurezza anche da solo.

Drone senza RTH

I droni sprovvisti di tecnologia RTH sono solitamente i droni giocattoli o gli autocostruiti.

In questo caso, senza la tecnologia RTH, se il drone perde il segnale video e non riesci a ripristinarlo, puoi tentare varie strade:

  1. Far guadagnare quota al drone da terra, per cercare di ripristinare la connessione e vedere il drone a occhio nudo
  2. Se già lo vedi, tentare di farlo rientrare manualmente verso la tua posizione
  3. Se lo vedi, e lo spazio lo consente, puoi farlo atterrare direttamente e lo puoi andare a recuperare.

In caso non lo vedi più, e sei senza segnale video, succederà che quando finirà la batteria il drone tenterà un atterraggio nel punto preciso in cui si trova.

Droni autocostruiti con o senza GPS

Qui ci possono essere i casi più “pericolosi”.

Se il tuo drone autocostruito non è dotato di GPS, se perdi il segnale video e non ce l’hai a vista, mi dispiace comunicarti che probabilmente l’hai perso.

Inoltre, cosa da valutare con estrema cautela, quando la batteria sarà esaurita, il drone precipita, quindi attenzione.

Mentre, se lo hai dotato di GPS puoi impostare vari parametri di sicurezza, compreso il RTH automatico.

Come ultima opzione hai il montaggio di un cicalino buzzer abbinato al GPS, che in caso cada da qualche parte, tu lo possa ritrovare seguendo il segnale acustico.

Droni giocattolo

Non tutti i droni giocattolo comunque sono sprovvisti di RTH. Alcuni ne sono dotati e rendono quindi l’utilizzo da parte di bambini ancora più sicuro.

Ad ogni modo, quelli con RTH, non sono comunque avanzati nelle impostazioni come quelli professionali; quindi, sarà un RTH molto impreciso e approssimativo.

Per quelli che non ce l’hanno invece vale tutto quanto detto sopra.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Articoli Recenti