Ho trovato un drone: cosa faccio?

ho trovato un drone cosa faccio

Sono tantissime le storie di droni persi e mai ritrovati.

L’altro lato della medaglia sono le storie di chi invece un drone l’ha trovato, e voleva sapere:

  • posso risalire al proprietario per restituirlo?
  • se non posso risalire al proprietario, cosa è meglio fare?

Iniziamo subito a rispondere con chiarezza.

In caso di ritrovamento di un drone smarrito, per legge deve essere consegnato al sindaco del comune in cui viene ritrovato (o alle forze dell’ordine). Se sul drone è presente il QR Code, per le forze dell’ordine sarà estremamente facile risalire al legittimo proprietario.

È chiaro che la tua seconda domanda a questo punto sarà: “E se non è presente il QR-Code”?

Continua la lettura e chiariremo ogni tuo dubbio.

Consegnalo alle autorità

La consegna di oggetti smarriti alle autorità, oltre ad essere una norma di senso civico (e di buon cuore), è anche una legge per precisa.

Infatti, l’Artt. 927 del Codice Civile recita:

“Chi trova una cosa mobile deve restituirla al proprietario [930], e, se non lo conosce, deve consegnarla senza ritardo al sindaco [928] del luogo in cui l’ha trovata, indicando le circostanze del ritrovamento”.

Chi viola questa legge rischia da 100€ agli 8.000€ di multa.

Quello che succederà è che il sindaco a quel punto renderà pubblica la notizia del ritrovamento con apposito avviso, e farà passare un anno. Se passato quell’anno nessuno si sarà fatto vivo, allora l’oggetto potrà diventare di proprietà di chi l’ha trovato.

Se invece chi l’ha perso si rifà vivo, ovviamente se lo riprenderà. A quel punto potresti farti “pagare” per il ritrovamento chiedendo per legge fino a 1/10 del valore dell’oggetto.

In realtà quando si tratta di droni, come abbiamo spiegato subito, grazie alla presenza del QR-Code (che è un po’ come la targa della macchina), sarà possibile per le autorità risalire velocemente al proprietario così da restituirglielo.

E se invece il drone non ha il QR-Code e non è registrato?

Trovare un drone non registrato

Se trovi un drone senza QR-Code, quindi probabilmente non registrato, possiamo presumere che sarà davvero difficile risalire al suo proprietario, salvo casi particolari.

Da qui potrebbe (giustamente) sorgere la tentazione di tenersi direttamente il drone, sebbene si tratterebbe di un illecito civile, come visto sopra.

Ad ogni modo, a questo punto occorre considerare un altro fatto fondamentale: dubito, infatti, che tu abbia ritrovato anche il radiocomando specifico insieme al drone.

Nel caso della maggior parte dei droni commerciali più comuni, vorrebbe dire che dovresti comunque comprare un nuovo radiocomando, e fare poi la procedura di abbinamento.

Nel caso avessi trovato invece un drone auto-costruito, basterebbe cambiare la ricevente per poterlo utilizzare.

In entrambi i casi però, stai violando la legge se non hai fatto come descritto sopra.

Risalire al proprietario con codice seriale drone

Nel caso invece di droni DJI non registrati su D-Flight, quindi senza QR-Code, potresti comunque risalire al proprietario, perché in teoria in fase di acquisto sul sito DJI il proprietario potrebbe aver inserito i propri dati abbinati al serial number del drone.

Quindi contattando il centro assistenza DJI, loro potrebbero risalire al proprietario.

Ivan Pirovano

Pilota APR appassionato, Attestato A1-A3 Open Category

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Articoli Recenti