Cosa succede se piloti un drone senza patentino?

cosa succede se piloti un drone senza patentino

Fino a qualche tempo fa (prima di luglio 2020), rispondere a questa semplice domanda poteva essere più complicato del previsto.

Infatti, esistevano diversi scenari legati al tipo di drone, alla qualifica del pilota di drone e all’utilizzo che se ne stava facendo che potevano far cambiare la risposta.

È per questo che leggendo vecchi articoli su diversi siti si può andare in confusione, perché si possono leggere spiegazioni ancora risalenti al vecchio regolamento, o alla fase transitoria dal vecchio al nuovo.

Oggi, con il nuovo regolamento definitivo, per fortuna le cose sono più semplici da capire.

La prima cosa da fare è capire quando ci vuole un patentino per pilotare un drone.

La risposta è semplice.

Se vuoi pilotare qualsiasi tipo di drone con un peso compreso tra 250 grammi e 25 chili, il patentino ci vuole sempre. Punto, la questione è molto semplice. Se vuoi approfondire, ne abbiamo parlato meglio nel nostro articolo serve il patentino per pilotare un drone.

Chiarito questo punto possiamo ora rispondere alla domanda principale di questo articolo.

Cosa succede se piloti un drone senza patentino?

Il nome tecnico dell’attestato di cui hai bisogno si chiama Attestato di Pilota Apr per Operazioni Non Critiche, soprannominato Patentino Online.

Quindi, cosa rischi se non l’hai conseguito e ti beccano a far volare un drone per cui era necessario averlo?

Chi viene colto a pilotare un modello di drone per cui è necessario l’Attestato di Pilota Apr per Operazioni Non Critiche (Patentino Online), se sprovvisto del suddetto Attestato rischia l’arresto fino a 1 anno e un’ammenda fino a 1.032 euro.

Questo secondo l’articolo 30 del Regolamento ENAC e il relativo articolo 1216 del Codice della Navigazione a cui l’articolo 30 ENAC fa riferimento.

E sì, hai letto bene.

Si parla anche di arresto, quindi non puoi avere dubbi, si va subito nel penale. Più avanti in questo articolo ti mostrerò cosa potrebbe verosimilmente succedere nel caso ti cogliessero in flagrante.

Come avrai capito, con i droni è meglio non scherzare.

Oltre al patentino mi serve altro per poter pilotare un drone?

La risposta è sì, ti servono altri importantissimi elementi per poter pilotare il tuo drone in tutta sicurezza, quantomeno per evitare di incorrere in sanzioni amministrative e, come abbiamo visto, soprattutto penali.

Per essere in regola e poter pilotare un drone di peso compreso tra i 250 grammi e i 25 chili, oltre al conseguimento del patentino online, sono obbligatori un’assicurazione specifica, la registrazione del pilota e del drone sul sito web d-flight, la creazione e l’applicazione di un codice qr-code stampato da incollare al drone.

Per quanto riguarda l’assicurazione, se sei un hobbista, ovvero se vuoi pilotare il tuo drone solamente per svago, allora è molto semplice. Devi assicurare te stesso, e non il tuo drone. Questo vuol dire che con un’assicurazione a tuo nome coprirai tutti i tuoi droni nel caso ne avessi più di uno. Questo tipo di assicurazione costa meno di 40 euro e puoi stipularla molto comodamente su siti come dronezine.it. Su questo punto non scherzare perché la mancanza totale di assicurazione fa scattare delle sanzioni che vanno dai 50.000 ai 100.000 euro.

L’altro step è la registrazione sul sito D-Flight, portale web di appoggio dell’ENAC dove vengono gestite e dove viene fornito supporto ai piloti di droni per la loro attività, sia di hobby che professionale. Occorre semplicemente che tu ti registri creando un account gratuito fornendo tutti i tuoi dati. A seguire, devi registrare uno per uno tutti i tuoi droni seguendo le precise istruzioni e in sostanza fornendo i codici identificativi univoci di ogni singolo drone. Registrare il drone ha un costo di 6 euro per drone.

Infine, con la registrazione del drone su D-Flight puoi procedere all’ottenimento del QR-Code, che non è altro che un codice univoco del drone connesso alla tua utenza. In pratica, con il QR-Code si può risalire al proprietario del drone, un po’ come la targa della macchina. Il QR-Code andrà quindi stampato in doppia copia e incollato sul drone e sul radiocomando.

A questo punto, sei finalmente pronto. La parte più lunga di tutto il processo sarà ovviamente quella del conseguimento del Patentino Online, più che altro perché sarà necessario un minimo di studio e di applicazione per poter passare l’esame online. Ma non ti spaventare, non è una cosa impossibile, anzi.

In quale caso non mi serve il patentino?

Per fortuna anche in questo caso la risposta è molto semplice.

NON è necessario l’ottenimento dell’Attestato di Pilota Apr per Operazioni Non Critiche (Patentino Online) nel caso si voglia pilotare un drone di peso inferiore a 250 grammi, o nel caso di droni catalogati come “giocattolo”.

La registrazione del drone su D-Flight e l’assicurazione, in questo caso, non sono obbligatorie, sebbene quest’ultima sia assolutamente consigliata, soprattutto visto il costo molto contenuto. Se devi far pilotare un drone di questo tipo a un minorenne, esistono delle assicurazioni specifiche che coprono anche il rischio di utilizzo da parte di minorenni.

L’altra condizione, abbastanza particolare, in cui puoi far volare un drone senza necessità di avere un patentino, è se le fai volare in un luogo privato chiuso, tipo un capannone, ma comunque non sopra o vicino ad altre persone.

Cosa rischio verosimilmente se mi beccano senza patentino?

Come spiegato subito all’inizio, se ti beccano a far volare il tuo drone e non hai conseguito l’Attestato, si va subito sul penale.

Se in più stavi facendo volare il drone in situazioni, posti o condizioni in cui non avresti dovuto, la situazione si aggrava. Se in più non eri assicurato… non vorrei essere nei tuoi panni.

In primis scatta una denuncia penale, quindi comunque dovrai assumere un legale che dovrai ovviamente pagare, perché ci sarà un processo. Dato che quasi sicuramente verrai condannato, ti toccherà pagare anche le spese processuali.

Se per fortuna non ci sono stati danni a cose e/o soprattutto persone, i giudici potrebbero essere più morbidi.

Quello che succederà verosimilmente è che la pena verrà tramutata in sanzione pecuniaria, quindi ti toccherà sborsare una cifra più o meno grande a seconda della gravità della tua infrazione, e in base a come ti sei comportato durante l’iter giudiziario. Inoltre, potrebbero confiscarti il drone.

Ci sono già stati i primi casi documentati, e non saranno gli ultimi. La parola d’ordine in questi casi è “collaborazione” con le forze dell’ordine e con il giudice. Inutile fare casino. Cerca di essere collaborativo e di chiudere la questione con il minor danno possibile.

Ma non è finita qui.

Come da regolamento, la Polizia dovrà segnalare la tua infrazione all’ENAC, che avvierà a sua volta un procedimento nei tuoi confronti. Ovviamente, se sei uno che il patentino non ce l’aveva, non è che possono sospendertelo.

Lo possono fare se sei un pilota che il patentino ce l’ha e hai infranto invece delle altre norme. In quel caso possono sospenderti la licenza per un periodo temporaneo, fino a 6 mesi, ma in casi molto gravi possono anche ritirartela del tutto, per sempre.

4 thoughts on “Cosa succede se piloti un drone senza patentino?

  1. Ciao, articolo molto interessante.

    Una decina di anni fa giocavo con un elicottero rc (peso 300grammi) in un vasto campo in campagna di mia proprietà.

    Oggi sento soltanto parlare di droni, per gli rc di peso maggiore 250 serve il patentino?

    Un elicottero da 300 grammi (senza videocamera e funzioni di guida autonoma) che si guida puramente a vista oggi sarebbe ancora utilizzabile senza patente?

    Grazie,
    Paolo.

    1. Ciao Paolo. Purtroppo, quello degli elicotteri radiocomandati non è proprio il mio campo. Ad ogni modo, pesando più di 250 grammi temo assolutamente che il patentino sia necessario. Ti consiglio però di provare a chiedere a un campo volo riconosciuto ufficialmente da ENAC come avio superficie, perché molto probabilmente dovrai iscriverti ed assicurarti proprio presso questo centro

  2. Salve una eventuale assicurazione personale per il drone, è riconosciuta e quindi è valida pur non avendo il patentino? Grazie

    1. Ciao. Se non hai il patentino vuol dire che puoi pilotare solo droni giocattolo o sotto i 250 grammi di peso, con tutte le varie limitazioni da regolamento. Se rimani entro quelle norme, sei nel giusto e la tua assicurazione è valida. Se invece esci dal seminato, rischi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Articoli Recenti